STUDENTI FRANCESI AL CFP DI FONTE

>, News>STUDENTI FRANCESI AL CFP DI FONTE

STUDENTI FRANCESI AL CFP DI FONTE

Lezioni, laboratori e stage insieme agli allievi del Cfp per apprendere e scambiarsi idee

FONTE (TV) 23.1.2019 – Undici allievi del Centro di formazione professionale di Orly (Francia) di quarta e quinta classe del settore autoriparazione sono in questi giorni ospiti del Centro di formazione professionale Opera Monte Grappa di Fonte (Treviso). Scopo della visita è far conoscere agli studenti francesi e ai loro professori come funziona il Cfp, quali tecnologie usa per la didattica e come si svolgono gli stage presso le aziende. L’iniziativa rientra nel progetto europeo Erasmus Plus promosso con la collaborazione della Scuola centrale di formazione, associazione nazionale che promuove la collaborazione tra le varie realtà scolastiche.

Gli studenti francesi sono ospiti a Fonte per due settimane: nella prima settimana partecipano alle lezioni e ai laboratori con gli studenti del Cfp. Nella seconda settimana si recano direttamente nelle aziende per fare lo stage e capire com’è il lavoro nelle officine meccaniche. Lezioni e laboratori vengono svolti soprattutto in inglese.

«Questo progetto costituisce una salutare contaminazione didattica – spiega il direttore generale Andrea Mangano – attraverso una continua compresenza con scambio di nozioni e idee otteniamo un coinvolgimento maggiore degli allievi. Nello stesso tempo acquisiscono più confidenza con la lingua inglese ormai indispensabile anche per il lavoro di meccanico. In questo caso abbiamo puntato molto sul tema dell’auto ibrida anche perché in Francia il settore non è sviluppato ancora come da noi».

Il progetto proseguirà a marzo quando una decina di allievi del Cfp di Fonte si recheranno a Orly per ricambiare la visita e apprendere le principali buone pratiche attuate in un paese diverso dall’Italia. Inoltre sabato 26 e domenica 27 gennaio gli studenti francesi saranno accompagnati dai loro colleghi e professori del corso turistico del Cfp di Fonte per un’escursione turistica nella Pedemontana veneta e a Venezia.

Di | 2019-01-24T15:23:41+00:00 23 Gennaio 2019|In Evidenza, News|
Translate »