Scuola Teologia

>Scuola Teologia
Scuola Teologia 2019-02-06T17:09:10+00:00

La Scuola intende essere:
– una proposta ed un ascolto approfondito del messaggio evangelico;
– una ricerca ed uno studio serio ed organico del “credo” ecclesiale;
– un confronto ed un dialogo con l’esistenza e la cultura dell’uomo e del credente attuale.
È aperta a tutti coloro che intendono approfondire in maniera progressiva e sistematica la propria fede cristiana, anche in vista di una testimonianza e di un servizio di evangelizzazione e di catechesi nella Chiesa locale.
La scuola ha da alcuni anni una sede staccata a Fonte.

CLICCA QUI SOTTO

DEPLIANT PROGRAMMA E SCHEDE DI ISCRIZIONE

2019 DIALOGO INTERRELIGIOSO: QUATTRO INCONTRI DI FORMAZIONE AL CFP DI FONTE

 

Quattro incontri di formazione sul dialogo interreligioso per offrire un percorso di approfondimento della fede soprattutto rivolto a catechisti, operatori e volontari delle parrocchie. Li organizza la sezione di Fonte della Scuola teologica e pastorale della Diocesi di Treviso e il Centro di formazione professionale (Cfp) di Fonte in collaborazione con i parroci del Vicariato di Asolo. Gli incontri si terranno al Cfp (piazza S. Pietro, 9) dalle ore 20.30 alle 22 mercoledì 20 e 27 febbraio e giovedì 7 e 14 marzo. Info e iscrizioni: www.cfpfonte.it (pagina “Scuola Teologia”), segreteria Cfp Fonte (lunedì-venerdì 8.00-16.00) tel. 0423 949072.

Il primo incontro mercoledì 20 sarà su “Cristianesimo e religioni: la via del dialogo” con don Virgilio Sottana. Una nuova condizione epocale: credenti di varie religioni convivono gli uni accanto agli altri. Come custodire l’identità cristiana? Come considerare da cristiani le altre religioni? Lo sguardo nuovo della Chiesa a partire dal Concilio Vaticano II: dalla diffidenza e condanna, al rispetto e dialogo. Le risorse della fede cristiana per incontrare i credenti “altri”, superando paure e pregiudizi e crescendo nella fraternità.

Mercoledì 27 il tema sarà “Cristianesimo e Islam” sempre con don Virgilio Sottana. L’incontro con l’Islam nell’orizzonte del dialogo, oltre i luoghi comuni. Gli aspetti più significativi della fede musulmana (il Corano, i “cinque pilastri”, le diverse anime dell’Islam). La deriva fondamentalista. Lo sguardo cristiano sull’islam: elementi di incontro e confronto tra fede cristiana e fede musulmana.

Giovedì 7 marzo è previsto un colloquio con un testimone con don Bruno Baratto e un esponente locale dell’Islam. L’Islam dalla viva voce di chi lo vive, lo prega, lo crede ed è consapevole che la convivenza è possibile. Un dialogo con un musulmano che da anni vive nella nostra terra e aiuterà i presenti a vedere oltre le apparenze: quali valori e quali significati abitano all’interno della sua religione.

Infine giovedì 14 marzo “Da cristiani nell’era del pluralismo religioso: percorsi possibili” sempre con don Bruno Baratto. La pluralità delle appartenenze religiose attuali: rischi ed opportunità. Gli stereotipi sulle identità altrui, con un esempio a partire dall’Islam. Percorsi possibili per costruire il senso di una identità in relazione.

 

Translate »